lunedì 14 maggio 2012

vivaldi tablet e considerazioni.

tablet Linux puro e duro con una versione di kde sulla quale viene montato un launcher scritto ad hoc (e fortemente ottimizzato per il touch) unito ad un prezzo di lancio fortemente aggressivo, si parla di circa 200 dollari ;-)
Esaminiamo ora alcune caratteristiche devo dire, da amante di kde/qt che specialmente lato software le trovo molto interessanti, altre (specialmente sull'hardware) mi danno un pochetto da pensare.
Lasciamo subito perdere cpu, gpu e ram, che ritengo essere più che degne, quello che mi colpisce sono la relativamente bassa risoluzione:
  • 800*480, decisamente troppo bassa per una visione tranquilla del web che "diciamocelo" si è spostato sul 1024*…
  • l’aspect ratio... ossia l’aver scelto un 5/3 invece di un 4/3 secondo me rende l’esperienza multimediale frustrante, il 5/3 è una via di mezzi tra il 16:9 e il 4:3 poco usata in clip e film
  • anche sul prezzo c'è poi da ridire... 200$ potrebbe sembrare un grande punto a favore, ma va considerata l’assenza di grandi player in gioco, che in pratica vuol dire niente fabricazioni ad hoc, ma un utilizzo di una cineseria di infima qualità costruttiva*
  • senza infamia e senza lode la batteria (3000mAH)
  • ottimo invece il peso appena 350grammi
  • ovviamente il poter sviluppare con qt e python (io lo comprerò solo per questo), buona anche la dotazione di serie con un pim già pensato per il touch e con un viewer dei dei file d’ufficio (doc, odf, xls, etc) basato sulla suite calligra (ex koffice) e già pensato per il touch.
Quindi promosso ma con riserva ne vorrei uno per toccare con mano questa macchina che alla fine mi intriga assai!